Gatos Do Mar

Annalisa Madonna

Nasce a San Giorgio a Cremano in provincia di Napoli alla fine degli anni ’70.

Fin da bambina coltiva l’interesse per la musica studiando pianoforte e canto.

Firma il primo contratto discografico a 19 anni per la C.N.IMusic come vocalist della band VOX POPULI.

Nel 2003 il singolo “Bailando Bailando” è in vetta alle classifiche italiane rientrando nella compilation del FESTIVALBAR BLU e come spot tv ufficiale della patatine Pringles.

E ancora nel 2003 duetta al Teatro Augusteo con l’artista israeliana Noa.

Nel 2009 diventa vocalist trasformista della band KATANGOO con il nome di Amada per l’album “Ida y vuelta”. Nel 2013 debutta a Broadway al teatro New York city center con lo spettacolo “T’Ammore” di cui è coautrice di testi e musiche.

La sua vastissima discografia comprende tra gli altri “Taranta Party” dei Vox populi (2004), Genina di Marzouk Mejiiri (2006), “La Cantata dei pastori” (2012), “Dialects” di Vito Ranucci (2012) e  “Per le strade ripetute” Corde Oblique (2014),

Nel 2017 forma le “Sesèmamà”, quartetto al femminile e pubblicano il loro primo album omonimo nel Marzo 2018.

 

GIANLUCA ROVINELLO

Nasce a Napoli il 4-7-1978. Si diploma presso il conservatorio di Napoli S. Pietro a Majella sotto la guida del M° Vanacore e successivamente intraprende la JazzAcademy, corso di alta formazione presso la M.A.D. School  approfondendo lo studio dell’arpa in contesti jazz e contemporanei.

Durante i primi anni della sua carriera fa parte di diversi ensemble musicali abbracciando distinte realtà e generi musicali collaborando con musicisti della scena napoletana come Giovanni M. Block e Massimo “Blindur” de Vita con cui incide l’album “I testardi fiori della speranza”.

Nel 2005 è tra i fondatori dell’ensemble An Arperc’ con cui vince prestigiosi concorsi di musica da camera tra cui il “12° Concorso Nazionale “Città di Bacoli” e il 12° Concorso Europeo Giovani Musicisti “Luigi Denza” e collaborando con la Nuova Orchestra Scarlatti per il Concerto “Arpe in Musica” presso l’Auditorium Rai e artisti come Consiglia Ricciardi.

Collabora in più occasioni col Fanzago Baroque Ensamble ed è membro dell’Orchestra Italiana di Arpe con cui regista nel 2011 il cd “Poker” di Stefano Ottomano. Del 2014 invece Ë la collaborazione con la hip-pop star Lucariello.

Lavora anche nel mondo del teatro scrivendo le musiche per gli spettacoli di Antonio Gargiulo, Febo Quercia, Livia Bertè e i Febi Armonici di Franco Cutolo.

 

PASQUALE BENINCASA

Nasce a Napoli nel 1983 ed inizia da piccolo gli studi musicali suonando il pianoforte e successivamente scopre la sua vera passione: le Percussioni.

Diplomato nel 2007 al Conservatorio “S. Pietro a Majella” di Napoli in Percussioni sotto la guida del M° V. Buonomo, ha poi acquisito l’abilitazione all’insegnamento nel 2011 presso il Conservatorio di Avellino “D. Cimarosa”.

Svolge attività classica con l’orchestra del Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli e del conservatorio D. Cimarosa di Avellino.

Oggi è attivo come insegnante sul territorio Napoletano presso il liceo Musicale “Melissa Bassi” e la scuola secondaria di primo grado “Savio Alfieri”.

Attivo nel panorama popolare napoletano, collabora dal 2001 con Giovanni Mauriello, voce della Nuova Compagnia di Canto Popolare, e M° Roberto de Simone ne “La funzione del centenario” e Mediaetas nel tour in Giordania del 2007.

È percussionista dei maggiori cantautori napoletani come Giovanni Block (Premio tenco e Musicultura), Tommaso Primo, Fede ‘n Marlen, Emanuele Ammendola nel progetto Migrà, il Riso degli stolti, e molti altri artisti.

Parte integrante del ensemble strumentale Araputo Zen con cui realizza il primo album “Hydruntum” nel 2016 e il secondo “Maiacosajusta” nel 2019.

La sua Tribute Band “Pink Bricks” nello spettacolo ATOM AT NIGHT partecipa a numerosi concerti tra cui il prestigioso Ravello festival.